Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questo banner o navigando su questo sito si acconsente al loro utilizzo.

Anche quest'anno si è tenuta la ormai consueta uscita di tre giorni sul Monte Grappa. In tutto eravamo in 14 volontari con 15 cani e attrezzati di ciaspole abbiamo lavorato sul Monte Grappa con i propri cani su 4 metri di neve.

Addestramento

Siamo riusciti fortunatamente ad utilizzare le buche fatte settimana scorsa anche se si è dovuto lavorare un pò per liberarle dalla neve, tanta, scesa nell'ultima settimana.

Dopo il ripristino abbiamo potuto lavorare con i cani approffitando anche di un pò di sole. Per praticità ci siamo divisi in due gruppi, i cani più giovanii hanno lavorato su buche meno profonde e sul conduttore, i cani un pò più esperti e gli opertativi su buche più profonde e su figuranti. Per alcuni di noi è stata fatta anche l'esperienza di lavorare con due cani contemporaneamente sulla stessa zona di lavoro.

LezioneNeve

Questa esperienza, è stata utile per lavorare con il cane in un ambiente differente dal solito e faticoso, ma è stata occasione anche per alcune utili indicazioni sull'utilizzo delle sonde, dell'ARVA e sulle tecniche da adottare per la ricerca dipersone sepolte sotto valanga. Per questo abbiamo avuto la fortuna di avere un collega esperto nella ricerca sulla neve che ci ha illuminato sull'uso della strumentazione, sulle tecniche di ricerca rispondendo a tutte le nostre domande prima,  e poi accompgnadoci  in alcune prove pratiche sul campo. Anche se il nostro operato non contempla l'intervento in queste situazioni, è stato estremamente utile affinare comunque lu nostre competenze per ricerca di persone su zona innevata, situazione questa che data la zona dove operiamo, e facilemente verificabile in inverno. Foto UfficiosaOltre al lavoro l'uscita è stata utile per affiatarci tra noi aumentando lo spirito di squadra e divertisi tutti insieme con chiaccherate, buon cibo, partite a calcetto, a carte e qualche spritz. Durante il pranzo di Domenica, a conclusione di questa bellissima esperienza, ci sono stati anche consegnati gli attestati di abilitazione alla ricerca di persone su zona innevata

 

Un grazie quindi a tutti i volontari che hanno partecipato, a Donatella e Gianni del Rifugio Scapon e a Mirco Bovo e Sergio Pellizzari che hanno seguito i gruppi di lavoro comunicandoci la loro competenza e il loro solito buonumore.

Foto Ufficiale

Arrivederci al prossimo Anno!